Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Notizie dal distretto > Gli auguri di Buone Feste con i biglietti del Rotary

Scarica l'articolo in PDF

Gli auguri di Buone Feste con i biglietti del Rotary

Un messaggio speciale per le prossime festività: il ricavato verrà destinato alla Rotary Foundation

Da un’idea del PDG Roberto Giorgetti, Presidente della Commissione Rotary Foundation, la Sottocommissione Raccolta Fondi, presieduta da Fabrizio Lucentini, RC Follonica, con Francesco Durante RC Cascina, Domenico Saraceno RC Grosseto, Stefano Giannotti RC Castelfranco d Sotto-Valdarno Inferiore e Claudia Neri RC Fucecchio-S. Croce sull’Arno, ha creato questo biglietto d’auguri da inviare per le festività Natalizie a parenti, amici ma anche a Clienti di aziende e/o professionisti.

Lo scopo è quello di portare ovviamente fondi alla Rotary Foundation attraverso un meccanismo di offerta di un certo numero di biglietti, in cambio dell’impegno a versare almeno 2 euro per ogni biglietto ritirato. I Club sono quindi chiamati ad un lavoro importante per le contribuzioni alla Fondazione. Immaginate se ogni socio si facesse carico di prendere 5 biglietti, versando 10 euro alla Fondazione, otterremmo un contributo di 33.600,00 euro.

I biglietti sono fatti stampare dal Distretto a proprie spese e possono essere consegnati ai Club in base alle prenotazioni effettuate. In cambio i Club si vedrebbero accreditati i fondi raccolti nella propria area di pertinenza, come versamento alla Rotary Foundation evitando così di ridurre o addirittura eliminare il prelievo dalle tasche dei soci.

Insomma un qualcosa di più Rotariano rispetto al meccanismo ormai instauratosi in molti Club, dove si addebita al Socio i 100 dollari o euro per la contribuzione E.R.E.Y. senza iniziative specifiche di raccolta fondi.

Molti potranno obiettare che ormai gli auguri viaggiano per posta elettronica ma l’inflazione di questi messaggi nel periodo natalizio le rende praticamente invisibili ai destinatari, per questo motivo c’è un ritorno al “vecchio” biglietto cartaceo che sicuramente individua un certo stile in chi lo invia. Il biglietto, oltre che essere inviato stand alone, può essere inserito in un pacco natalizio aziendale o regalo personale. Sicuramente non stonerebbe.

(Giovedì 23 Novembre 2017)

Torna indietro